Etna, già finita l’eruzione lampo del 27 luglio


  (foto in alto: Grazia Musumeci — foto nell’articolo di Massimo Tamajo Fotografo Naturalista) Ha avuto una durata inferiore alle 24 ore la spettacolare eruzione scaturita dall’ennesima frattura del Nuovo Cratere di Sud Est. Oltre alle continue emissioni di gas e cenere, dalla nuovissima bocca è partito un copioso fiume di lava che stavolta si […]

Leggi di più…



Etna, nuova bocca si apre il 27 luglio


Una nuova bocca eruttiva si è aperta intorno al mezzogiorno di sabato 27 luglio 2019 sull’Etna, precisamente sul lato meridionale del Nuovo Cratere di Sud Est. La frattura ha comportato l’emissione di notevoli quantità di gas e cenere finissima che hanno formato una nube diretta verso il mare. Se questo significa l’inizio di una nuova […]

Leggi di più…



Etna, nuova eruzione del 19 luglio 2019


AGGIORNAMENTO INGV— l’eruzione si è conclusa il 21 luglio mattina. Nuova eruzione in atto sull’Etna. Dall’alba del 18 luglio, il grande vulcano siciliano aveva cominciato a dare segnali di nervosismo. Inquieto già da un po’, l’Etna aveva manifestato i primi bagliori dovuti alla crescente attività stromboliana nelle ventiquattro ore precedenti. Tale attività si era intensificata […]

Leggi di più…



Etna, dieci motivi per visitarla e amarla


Non vi stupite se definiamo l’Etna al femminile. Questo vulcano, per la gente del posto, è una madre e per chi impara a rispettarlo diventa anche una bellissima amante! Difficile incontrare qualcuno che non trovi motivazioni valide per venire a visitarla da vicino, ma se doveste avere ancora qualche dubbio … ecco dieci ragioni valide […]

Leggi di più…



Alla scoperta dei rifugi dell’Etna


Se avventurarsi da soli in montagna è sconsigliato e pericoloso, a maggior ragione lo è quando la montagna in questione è un vulcano. L’Etna è un vulcano molto alto, quindi sulla sua mole si ritrova il clima altomontano che potreste incontrare anche sulle Alpi, specie in inverno o durante i temporali estivi. Per cui bisogna […]

Leggi di più…





Etna, la grande eruzione continua


Sembra proprio una grande eruzione quella partita all’alba del 30 maggio dalla sommità del vulcano Etna. Una “sorpresa” un po’ per tutti, anche per i vulcanologi che ormai si attendevano eruzioni anomale o laterali. Di fatto comunque il vulcano sta “sfruttando” alcune delle fratture apertesi il 24 dicembre scorso per emettere l’enorme quantità di lava […]

Leggi di più…



Etna di nuovo in eruzione all’alba del 30 maggio


Dopo una serie di segnali, per la verità non troppo pesanti, e un aumento del tremore registratosi nella notte, l’Etna torna in eruzione all’alba del 30 maggio 2019.  Lo fa a sorpresa, coperta dalle nuvole, per la delusione di turisti e operatori del settore che non possono godere del nuovo spettacolo. Un pizzico di delusione anche […]

Leggi di più…



L’Etna e le eruzioni laterali


Chi abita ai piedi dell’Etna da più di trent’anni sicuramente ne ha vista almeno una. E quando l’ha vista ha avuto veramente paura. Parliamo delle eruzioni laterali, quelle che d’improvviso rompono il suolo su uno dei fianchi del vulcano e cominciano a emettere lava a bassa quota. A volte possono avvenire anche a quote relativamente […]

Leggi di più…