Etna, ritorno a sorpresa


Doveva essere tutto finito, dovevano essere gli ultimi aliti di un evento eruttivo che sembrava non finire mai … e per quattro giorni di fatto l’Etna è sprofondato nel silenzio. Niente più fontane, niente più boati. Tremore in calo. Fine dell’eruzione? Forse. Allo INGV non si sbilanciano mai con le previsioni… e fanno bene. Non […]

Leggi di più…




Forti boati per il XIV parossismo dell’Etna


Boati e spettacolo! L’Etna taglia il traguardo di 14 parossismi in un mese, seguendo ancora la sequenza di forti esplosioni iniziata il 16 di febbraio e continuata, costantemente, al ritmo di un evento ogni due giorni. Il numero 14 arriva nella notte del 17 marzo, con una impennata del tremore vulcanico verso mezzanotte e l’inizio dei […]

Leggi di più…




Aggiornamento eruzione Etna


Non dà tregua, l’Etna, e non sembra averne. Alle 9 del mattino del 19 febbraio il vulcano torna a farsi inquieto al punto che l’INGV entra subito in allerta. I segnali inizialmente sono quasi innocui… qualche sbuffo, tremore ballerino. Poi tutto aumenta, di colpo, come ormai è da “tradizione”. Verso le 10.15 le esplosioni in […]

Leggi di più…




Cinque motivi per venire sull’Etna nel 2021


Non fatevi scoraggiare! Motivi per visitare l’Etna ce ne sono e ce ne saranno sempre, anche durante una pandemia come quella da Covid che ci costringe in casa a periodi alterni. Viaggiare in queste condizioni non è da tutti, ma i più avventurosi e soprattutto i più appassionati non si lasceranno sfuggire l’occasione. E l’Etna […]

Leggi di più…




Etna, nuovo parossismo e colate laviche


Il 18 gennaio verso le 21:30 l’Etna sorprende tutti ancora una volta e dà il via all’ennesimo parossismo inaspettato. O meglio, i vulcanologi sapevano che sarebbe arrivato, ma le persone no. Sembrava tutto relativamente calmo, con il cratere di Sud Est che – dopo tanti giorni di emissioni stromboliane – questa sera appariva mansueto. Invece […]

Leggi di più…




Cratere della Sella, bocca inquieta dell’Etna


Tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 l’Etna ha ricominciato a dare spettacolo in quel modo unico e affascinante che solitamente lo caratterizza. Ovvero, a sorpresa. Con fenomeni ed emissioni che lasciano stupiti per primi i vulcanologi. La domanda è sempre la stessa: ma cosa sta preparando, il vulcano? Quello che si sa […]

Leggi di più…




L’Etna illumina la notte di Santa Lucia


L’eruzione della notte di Santa Lucia è cominciata quasi a sorpresa, per chiunque l’ammirasse da lontano. Non per gli addetti ai lavori che già monitoravano l’aumento significativo del tremore vulcanico fin dal pomeriggio del 13 dicembre. Alle 23:30, grazie anche a una schiarita del cielo nuvoloso, tutta la Sicilia orientale ha potuto assistere allo spettacolo […]

Leggi di più…




Stromboli, il gigante nascosto


Stromboli è uno dei vulcani più alti d’Europa, ma quasi nessuno lo sa. Bisognerebbe infatti svuotare il bacino del mar Tirreno per vederlo in tutta la sua grandezza. In totale, l’edificio vulcanico di Stromboli misura  circa 2000 metri, ma soltanto gli ultimi 926 sono visibili, fuori dall’acqua. Un gigante nascosto, quindi, che non dorme mai. […]

Leggi di più…




Covid, come vivere l’Etna “in zona arancione”


A causa dell’aggravarsi dei dati autunnali, durante la “seconda ondata” di epidemia da Covid 19, il governo italiano ha suddiviso la nazione in diverse zone di pericolosità. Ogni zona corrisponde a restrizioni ben precise che regolano il movimento umano sul territorio. Le zone rosse sono chiuse in un “lockdown” quasi totale, con pochissime aperture e […]

Leggi di più…




Etna alternativa: in bici, elicottero o con gli alpaca


La bellezza di una montagna come l’Etna risiede sicuramente nel fatto che sia un vulcano attivo e dunque presenti, oltre ai paesaggi spettacolari, anche fenomeni vulcanici unici. Il modo migliore per godersi una escursione sull’Etna è a piedi, per ammirare con calma ogni dettaglio della sua grandezza, oppure in fuoristrada per arrivare in zone difficili […]

Leggi di più…