The Blog



Dall’Etna a Siracusa


L’Etna è al centro di un paesaggio che non finisce mai, e la sua grandezza consente di vederla e ammirarla anche da zone impensabili della Sicilia. Se vi trovate sulla costa ionica, partendo dall’Etna o dai suoi immediati dintorni potrete andare alla scoperta di itinerari interessanti senza per questo allontanarvi mai davvero dal grande vulcano. […]

Leggi di più…




Catania in autunno


Rinunciare a visitare Catania in autunno, solo perché non splende sempre il sole e non c’è il clima tipico della Sicilia, è davvero una idea … pessima! Una grande città come Catania, infatti, richiede tempo e molto cammino per essere visitata e ammirata. In estate, col caldo soffocante tipico delle zone di mare, è una […]

Leggi di più…




Covid, come vivere l’Etna “in zona arancione”


A causa dell’aggravarsi dei dati autunnali, durante la “seconda ondata” di epidemia da Covid 19, il governo italiano ha suddiviso la nazione in diverse zone di pericolosità. Ogni zona corrisponde a restrizioni ben precise che regolano il movimento umano sul territorio. Le zone rosse sono chiuse in un “lockdown” quasi totale, con pochissime aperture e […]

Leggi di più…




Etna alternativa: in bici, elicottero o con gli alpaca


La bellezza di una montagna come l’Etna risiede sicuramente nel fatto che sia un vulcano attivo e dunque presenti, oltre ai paesaggi spettacolari, anche fenomeni vulcanici unici. Il modo migliore per godersi una escursione sull’Etna è a piedi, per ammirare con calma ogni dettaglio della sua grandezza, oppure in fuoristrada per arrivare in zone difficili […]

Leggi di più…




Vulcano, isola di zolfo


L’isola di Vulcano è la prima che vi viene incontro, quando con l’aliscafo arrivate alle isole Eolie da Milazzo. Un’isola piatta, quasi brulla, vi investe con quel fastidioso odore di “uova marce” tipico dello zolfo e dei vulcani attivi. Perché questo è un vulcano attivo, anche se sembra addormentato ormai da secoli. Tutte le montagne […]

Leggi di più…




Rifugio Timparossa


Rifugio Timparossa, sul fianco nord dell’Etna, è una località magica che attira ogni anno decine di appassionati di trekking e di fotografia. Fa parte del circuito dei rifugi montani del vulcano siciliano ma la sua particolarità è la faggeta che lo circonda e che – specie in autunno – giustifica il nome del rifugio, colorandosi […]

Leggi di più…




Foglie rosse, spettacolo d’autunno sull’Etna


In autunno molte piante perdono il loro colore verde per assumere toni vivacissimi, come il giallo oro, il rosso, perfino l’arancione. Questo fenomeno è dovuto al processo di “morte” delle foglie che si spengono in attesa della primavera. Il colore giallo e arancio, tipico della maggior parte delle piante, è dovuto alla diminuzione della clorofilla […]

Leggi di più…




Vendemmia, una tradizione di festa sull’Etna


La vendemmia è una tradizione di moltissimi paesi del mondo, una festa e un’occasione di gioia comunitaria in moltissime tradizioni. Sull’Etna questa festa si intreccia a rituali pagani che sono poi diventati parte della sacralità della terra del vulcano. Ancora oggi, la raccolta dell’uva qui è una tradizione forte, intensa, da vivere … a maggior […]

Leggi di più…




Eruzione del 1971, inferno sull’Etna


Quella del 1971 non fu solo una eruzione ma un pezzo di inferno abbattutosi sull’Etna. E allo stesso tempo uno spettacolo incredibile della natura. In un’epoca in cui ancora non si parlava di misure di sicurezza, molte persone poterono ammirare la lava da  vicino, scattando foto e addirittura “pescando” alcuni brandelli di roccia fusa per […]

Leggi di più…




Passeggiando in Valle del Bove


La Valle del Bove è una enorme depressione che si apre sul fianco orientale dell’Etna. Si è formata migliaia di anni fa (forse 64.000) a causa del collasso di due antichissimi crateri – il cosiddetto “sistema Trifoglietto”. Il cedimento della parete est del vulcano fece sprofondare i crateri sommitali del tempo, creando questa fossa larga […]

Leggi di più…