Scopri Caltagirone con noi


Il mondo conosce Caltagirone e la ama da sempre. E non è un modo di dire. Questa è la “città delle ceramiche” e non lo è solo per scopi turistici. A Caltagirone le ceramiche sono industria artigianale antichissima, conosciuta e praticata anche prima dell’arrivo dei Greci. Complice il territorio argilloso che circonda questa cittadina, la […]

Leggi di più…




Dall’Etna a Siracusa


L’Etna è al centro di un paesaggio che non finisce mai, e la sua grandezza consente di vederla e ammirarla anche da zone impensabili della Sicilia. Se vi trovate sulla costa ionica, partendo dall’Etna o dai suoi immediati dintorni potrete andare alla scoperta di itinerari interessanti senza per questo allontanarvi mai davvero dal grande vulcano. […]

Leggi di più…




Catania in autunno


Rinunciare a visitare Catania in autunno, solo perché non splende sempre il sole e non c’è il clima tipico della Sicilia, è davvero una idea … pessima! Una grande città come Catania, infatti, richiede tempo e molto cammino per essere visitata e ammirata. In estate, col caldo soffocante tipico delle zone di mare, è una […]

Leggi di più…




Covid, come vivere l’Etna “in zona arancione”


A causa dell’aggravarsi dei dati autunnali, durante la “seconda ondata” di epidemia da Covid 19, il governo italiano ha suddiviso la nazione in diverse zone di pericolosità. Ogni zona corrisponde a restrizioni ben precise che regolano il movimento umano sul territorio. Le zone rosse sono chiuse in un “lockdown” quasi totale, con pochissime aperture e […]

Leggi di più…




Rifugio Timparossa


Rifugio Timparossa, sul fianco nord dell’Etna, è una località magica che attira ogni anno decine di appassionati di trekking e di fotografia. Fa parte del circuito dei rifugi montani del vulcano siciliano ma la sua particolarità è la faggeta che lo circonda e che – specie in autunno – giustifica il nome del rifugio, colorandosi […]

Leggi di più…




Magazzeni, dove la lava cambiò strada


Circa 6 km fuori dal paese di Sant’Alfio, in una zona oggi in apparenza desolata e selvaggia, sorge una chiesetta dalle tipiche fattezze di una cappella di montagna. La chiesa “dei Magazzeni”. Il nome è un po’ particolare, fa pensare a una qualche famiglia di signori locali, o a una zona adibita a “magazzini” agricoli. […]

Leggi di più…




Cantine dell’Etna, patria del buon vino siciliano


Non è un caso se l’Etna è la patria del buon vino siciliano. Il fatto di essere un vulcano, infatti, ha un peso fondamentale nel risultato della coltivazione delle viti. Il terreno lavico è ricco di proprietà nutritive che l’uva assorbe e che, insieme al clima – particolare, diverso dal resto della Sicilia – porta […]

Leggi di più…




Chiesa del Campanarazzu a Misterbianco


Campanarazzu è la terza tappa del nostro percorso tra le chiese sepolte sotto la lava dell’Etna. Stavolta andiamo a Misterbianco, a sud-ovest di Catania e sembra strano perché il vulcano appare lontano, da qui. Invece l’Etna ha lasciato la sua pesante impronta anche in questa zona, con una eruzione laterale scaturita nel 1669 dai crateri […]

Leggi di più…




Una mattina al Rifugio Citelli


In questi giorni di caldo estivo, niente è meglio di una escursione in uno dei luoghi più belli – e freschi – dell’Etna. Una mattina, o una mezza giornata, al Rifugio Citelli sul fianco nord del vulcano renderà la vostra giornata migliore e indimenticabile. Seguiti da una brava guida, che magari vi porterà a destinazione […]

Leggi di più…




Mompileri, il santuario dentro la lava


Quando verrete sull’Etna, in vacanza, seguite l’itinerario delle chiese sepolte dalla lava. Sono luoghi affascinanti, misteriosi, un po’ inquietanti e ricchi di storia, come il Santuario di Mompileri. Siamo sul fianco sud dell’Etna, nel territorio del comune di Mascalucia e a poca distanza da quei Monti Rossi che – formatisi con l’eruzione del 1669 – […]

Leggi di più…