Risparmia ora, viaggia più tardi! Prenota un tour per il 2020 o il 2021 e ottieni uno sconto fino al 40% - Offerta a tempo limitato

Una vacanza in coppia … chi dice che si debba andare a Venezia, a Parigi o a Praga? La meta ideale è forse più vicina di quanto pensiate. La vostra destinazione potrebbe essere la Sicilia e per almeno cinque validissime ragioni.

La bellezza di quest’isola non conosce tempo né stagioni. In ogni periodo dell’anno è affascinante venire a scoprire le località, i monumenti, le spiagge e le città. Luoghi che da millenni sono attrazione di popoli da ogni parte del mondo.

Ma se siete in due, se volete qualcosa di intimo, forse la Sicilia delle grandi masse turistiche è da evitare. E allora, ecco cinque posti da vedere e cinque cose da fare … soltanto per voi due. Ecco il viaggio che forse non avevate ancora pensato di fare e che presto prenoterete.


Il tramonto visto da Erice

5 luoghi romantici 02Questo borgo antichissimo sorge in cima a Monte San Giuliano, davanti al panorama mozzafiato di Trapani e delle isole Egadi all’orizzonte. L’architettura di Erice è rimasta intatta dal Medioevo e passeggiare per la sua via principale – che collega due spettacolari belvedere – è l’esperienza più romantica che potrete fare nella vita.

Assicuratevi di andare a vedere, per prima cosa, i Giardini del Balio che si affacciano su due bellissimi castelli: l’antico castello di Venere e il più moderno (XIX secolo) castello di Pepoli. Tornando indietro, fermatevi alla famosa pasticceria di Maria Gramatico per assaggiare il “dolce genovese” tipico di questo luogo. Infine, tornate verso la stazione della funivia che collega Erice a Trapani. Da quest’altro balcone panoramico ammirerete il tramonto rosso fuoco sulle meravigliose Egadi. Non lontano da Erice sorgono le Saline di Marsala: imperdibile l’aperitivo al tramonto davanti a questo spettacolo.

Agira e il borgo dei turisti

Se siete in cerca di una vacanza esclusiva e intima, per pochi prescelti, in una località che di norma non attira troppe folle venite ad Agira, in provincia di Enna. Questa cittadina medievale conserva ancora oggi preziosi monumenti, come le tante chiese antiche e i palazzi nobiliari. Nella chiesa di San Salvatore potrete ammirare il più antico altare ebraico d’Europa, uno Aron, perfettamente conservato.

Il cuore storico di Agira, le vecchie Case al Borgo raccolte ai piedi delle rovine del Castello, è stato da poco recuperato. Oggi è trasformato in un affascinante albergo diffuso. Immaginate una camera con vista, in uno di questi antichi bagli, e il panorama delle vallate ennesi ai vostri piedi. Non lontano da Agira, e ben visibile dal borgo-albergo, si trova il lago Pozzillo. Un piccolo paradiso naturale, questo, da scorprire magari in una bella mattina di sole.

Siracusa e il mito di Aretusa

Se alloggerete a Siracusa, assicuratevi di trovare una struttura in centro storico, nel cuore dell’isola di Ortigia. Al centro di questa isoletta ormai inglobata dalla città, una bellissima fontana monumentale abbellita da piante di papiro egizio ricorda il mito. Si chiama Fonte Aretusa e celebra la bella ninfa sfuggita all’aggressione di Alfeo.

A Siracusa non mancheranno le occasioni per godere insieme della bellezza delle antiche rovine Greche e per degustare l’ottima cucina siciliana nelle trattorie locali.  Un must assoluto: assaggiare una granita di mandorla come solo qui sanno farla! Se potete, regalatevi una romantica gita in barca sul quieto fiume Ciane, che nei pressi di Siracusa scorre tra la fitta vegetazione dove crescono canneti e alte piante di papiro.

La scogliera di Aci e Galatea

Non c’è luogo più romantico, in Sicilia, della Riviera dei Ciclopi. O scogliera di Aci e Galatea. 5 luoghi romantici 03Si tratta di quel tratto di costa che corre dalla periferia nord di Catania (Cannizzaro) fino ad Acireale, passando per Aci Castello e la famosa Aci Trezza. Inseguendo il mito dell’amore infelice tra il pastore Aci e la ninfa Galatea, contrastato dal ciclope Polifemo, ammirerete luoghi meravigliosi.

Il castello normanno di Aci Castello sorge su una piattaforma di lava simile a quella su cui morì Aci, colpito da un masso lanciato da Polifemo. I faraglioni di Aci Trezza e l’isola Lachea ricordano i paesaggi romantici che la coppia della fiaba mitica vide tra un bacio e l’altro. Infine, il percorso cinquecentesco delle Chiazzette, ad Acireale, discende tra la vegetazione selvatica della Timpa fino al mare. Proprio qui Aci – tramutato in fiume – raggiunse Galatea nel mar Jonio, per sempre.

Intramontabile Taormina

Taormina è la regina delle località romantiche siciliane. Passeggiare mano nella mano lungo le sue vie medievali – oggi ricche di vetrine e locali – per affacciarsi ai belvedere e rubare qualche selfie con l’Etna sullo sfondo, è d’obbligo. Regalatevi un bacio molto intimo dentro la minuscola stradina Vicolo Stretto, se mai riuscirete a entrarvi in due!

Non potete perdere una visita alla deliziosa Isola Bella, che può essere raggiunta comodamente dal centro di Taormina con la pratica funivia che discende fino al mare. I più trasgressivi potranno aggiungere “pepe” alla propria serata salendo al vicino borgo di Castelmola. Qui prenderete un aperitivo ai tavolini del più scandaloso locale della costa orientale, il Bar Turrisi, con le sue tante decorazioni … sessualmente esplicite!  (foto di Grazia Musumeci)


Autore: Grazia Musumeci