Feste estive nella provincia di Siracusa



Se vi trovate in Sicilia durante i mesi estivi fate uno strappo alla regola e scegliete la provincia di Siracusa, come vostra meta prediletta. Non soltanto per le bellezze ormai famose che valgono assolutamente la visita – le rovine greche di Siracusa, il barocco di Noto e di Palazzolo Acreide, la valle del fiume Ciane, Marzamemi … – ma anche e soprattutto per le spettacolari feste che hanno luogo in molte cittadine della zona.

L’Infiorata di Noto e i Santi di Palazzolo

Si comincia già in maggio, il 10, con la solenne festa dei Santi Alfio, Cirino e Filadelfo a Lentini. Subito dopo, prendono il via le Rappresentazioni Classiche delle commedie greche presso il teatro antico di Siracusa. La terza domenica di maggio si accende la festa a Noto con la famosa Infiorata, che decora con un immenso mosaico di petali e piante il barocco della bellissima via Nicolaci.

Il 29 giugno, a Palazzolo Acreide si celebra San Paolo patrono. La festa vive due momenti spettacolari: l’uscita del santo, al mattino, tra piogge di cartoncini colorati sparati a mo’ di fuochi d’artificio e la processione serale, quando si va in processione e i devoti dividono il “pane benedetto” sotto le artistiche forme delle “cuddure” al popolo in festa. Nella stessa città, il 10 agosto, viene festeggiato San Sebastiano che esce in processione da un’altra basilica barocca ma con le identiche modalità.

A Siracusa e a Ferla

Ad inizio luglio a Siracusa hanno luogo le Feste Archimedee, evento dedicato al genio dei giovani del posto che esprimono le abilità scientifiche, matematiche e informatiche nella cornice affascinante dell’isola di Ortigia. Sempre a Ortigia e sempre a luglio – di solito verso metà mese – ha luogo il prestigioso Ortigia Film Festival.

Il 19 e 20 luglio, a Ferla, si festeggia di nuovo il santo molto amato: San Sebastiano. Poco prima di mezzogiorno i “nudi” – i devoti che un tempo andavano in processione senza vestiti addosso! – corrono a prendere il carro processionale del santo per portarlo in giro per le vie cittadine fino a notte fonda. Al tramonto avviene un cambio: i devoti adulti lasciano il posto ai bambini che entrano così nella storia della festa trainando il loro primo carro.

Le feste di fine estate

In agosto, a Noto, si svolge una interessante rassegna cinematografica legata al cortometraggio. Per chi ama il genere, è imperdibile il Noto International Film Festival.

Anche Avola, la capitale della mandorla, si dà da fare nel mese di agosto e stupisce i turisti con diverse sagre: tra le più belle, ovviamente, l’evento dedicato alla Mandorla, la Sagra del Pesce Spada e il Med Cous Cous Fest.

Si chiude l’ultima domenica di settembre, a Rosolini, quando in onore del Sacro Cuore di Gesù la città organizza la propria bellissima infiorata.

Autore: Grazia Musumeci