Etna, nuova bocca si apre il 27 luglio



Una nuova bocca eruttiva si è aperta intorno al mezzogiorno di sabato 27 luglio 2019 sull’Etna, precisamente sul lato meridionale del Nuovo Cratere di Sud Est. La frattura ha comportato l’emissione di notevoli quantità di gas e cenere finissima che hanno formato una nube diretta verso il mare.

Se questo significa l’inizio di una nuova eruzione dell’Etna non è ancora dato sapere. Certamente è un fenomeno importante che viene monitorato dall’INGV, il quale segnala anche l’aumento del tremore vulcanico. Nei prossimi giorni sapremo ulteriori notizie. Il Nuovo Cratere di Sud Est era stato già interessato dall’apertura di una bocca poche settimane fa, sul versante orientale. L’Etna rimane una sorprendente fonte di novità in questa estate 2019.

Autore: Grazia Musumeci